lunedì 27 giugno 2011

VINCE TEMPERA - Largo al Factotum


Altro 'A'rtista importante , mai abbastanza ricordato , legato in modo indissolubile alla Musica Leggera Italiana ed ai suoi 'derivati' .

Nato a MIlano , Vincenzo Tempera, noto come VINCE TEMPERA , è stato un prodigioso tastierista , compositore et arrangiatore , poi direttore orchestrale .
Attivo fin dagli anni 70's in band come The Pleasure Machine e Il Volo , è probabilmente più noto come l'autore o coautore delle sigle di diversi cartoni animati degli anni 70's e 80's e diverse colonne sonore .

Già nel 1966 suona con il suo gruppo La Nuova Era in giro per l'Italia , fermandosi per lunghi periodi nei locali come gruppo principale delle serate , sembra gli piacesse suonare a piedi nudi e saltare in continuazione sulla tastiera .
Nel 1970 assume il ruolo di tastierista nel complesso The Pleasure Machine , poi Fourth Sensation , insieme al batterista Ellade Bandini ed Ares Tavolazzi (che finirà poi nei mitici Area) , occupandosi poi anche degli arrangiamenti dell'album "Terra in bocca" de I Giganti (primo censuratissimo 'concept album' che parla/canta di mafia , nel '71) e di "L'isola non trovata" di Francesco Guccini .
Tempera partecipa all'incisione del brano "Luci ah!" nell'album "Il mio canto libero" di Lucio Battisti , pur non essendo accreditato nella copertina a causa di un diverbio avuto con il Cantautore .
Nel 1974 forma con i chitarristi Mario Lavezzi e Alberto Radius , il bassista Bob Callero e il batterista Gianni Dall'Aglio , il supergruppo Il Volo , con cui pubblica due albums , "Il Volo" del 1974 e "Essere o non essere? Essere!Essere!Essere!" (1975) , per la Numero Uno di Lucio Battisti .
Sempre nel 1974 collabora alla realizzazione del bellissimo "La casa del lago" dei Saint Just di Jenny Sorrenti ed arrangia la canzone di Mina "Caravel" .
Un vero fiume in piena , Vince Tempera collabora , nella seconda metà dei 70's , agli arrangiamenti di diversi dischi di Loredana Berté e Mario Lavezzi , continuando
allo stesso tempo la collaborazione con Francesco Guccini , ormai inseparabile amico .
Nello stesso periodo ha inciso alcuni importanti lavori solisti , 33 e 45 giri per la Harmony , usando anche lo pseudonimo Andrè Carr .
Tra i suoi album mi piace ricordare "Temperix" del 1976 , una riproposizione di brani celebri in chiave Soul Funk , dal piglio Black danzereccio grazie all'impiego di svariati keyboards e sintetizzatori , magistralmente 'trattati' da Tempera stesso .
Altro bel longplaying del Tempera solista è del 1973 , dal titolo "Art" , che vede il musicista presente in copertina con il suo pianoforte , in questo caso è la classicità dello strumento a farla da padrone per l'intero album .
Le colonne sonore dei films sono state un'altra fruttuosa attività di questo grande musicista .
Accompagnato quasi sempre da Franco Bixio e Fabio Frizzi , voglio ricordarne , tra le molte scritte , una su tutte , la mitica original soundtrack "Fantozzi" del 1975 .
Tempera sarà comunque più volte ricordato come co-autore di diverse sigle di cartoni animati .
Tra gli anni 70's e 80' scriverà le celebri sigle "Atlas Ufo Robot" , "L'Ape Maia" , "Capitan Harlock" , "Daitarn" , "Anna dai capelli rossi" , "Remì" e molte altre .
Oggi il Maestro Tempera partecipa nel sostegno della campagna Rai contro il plagio condotta dal giornalista Michele Bovi .
'Pacatamente , piano piano e ...sottovoce' , per dirla con Marzullo/Crozza , avrei qualche 'piccolo dubbio' proprio in merito ad alcune sigle sopra elencate , in certi casi sembra che sia stata ripresa 'a mani basse' parte della discografia dei vetusti Boney M. e riarrangiata neanche troppo velatamente .
In alcune interviste televisive, ma anche in altri incontri pubblici , sembra Vince Tempera abbia però ammesso di essersi ispirato per "Anna dai capelli rossi" addirittura e nientepopòdimenoche ... all'inno "Bandiera rossa" !!!
Nel 1978 Il più grande successo fu senza dubbio quello della sigla "Atlas Ufo Robot" , scritta insieme a Luigi Albertelli ed Ares Tavolazzi , per cui il 'Disco d'Oro' , superando il milione di copie vendute.
Negli anni successivi Tempera è stato più volte direttore d'orchestra del Festival di Sanremo .
Nel 1998 è direttore dell'orchestra della trasmissione televisiva 'Barracuda' , condotta da Daniele Luttazzi e trasmessa su Mediaset .
Fino dal termine dei 70's inizia la collaborazione con Francesco Guccini e da allora fa spesso parte dei suoi musicisti , accompagnandolo nei concerti alle tastiere e al pianoforte.
Come solista , ma ormai in rare esibizioni , si esibisce anche in concerti 'modern Jazz' .
Nel 2003 Il regista 'Pulp' Quentin Tarantino ha scelto per la colonna sonora del film "Kill Bill vol.1" , la musica della colonna sonora del bellissimo giallo "Sette note in nero" di Lucio Fulci , un film del 1977 scritta proprio da Vince Tempera con Bixio e Frizzi , dall'inquietante sound tastiera - carillon , principale caratteristica e fondamentale indizio nella trama della pellicola .
Un personaggio eclettico , un virtuoso della tastiera , VINCE TEMPERA è sicuramente da annoverare tra i musicisti più qualificati e validi del Belpaese, mai troppo lodati e spesso dimenticati .
Un giusto omaggio , Cari Visitatori et indomiti Seguaci , provate anche Voi a rivalutarne le imprese musicali , con questo raro rippaggio vinilitico niente male .
Buon Ascolto (PS - però ... Niente Sigle !!) .

The Man Machine .
http://www.megaupload.com/?d=XNJNNKV0

"... perchè il bene tu sei ... sei con Noi ..."

1 commento:

  1. lo so che è off topic, ma abbiamo parlato del tuo blog qui http://www.bonsai.tv/magazine/tools/la-musica-italiana-raccolta-insieme-nel-bene-o-nel-male/

    RispondiElimina